Approfitta delle offerte Allergosystem, nuovi sconti su prodotti selezionati e prodotti omaggio:

Per ordini superiori a 100 €:Trapuntina Antiacaro TV - 100x140cm

Per ordini superiori a 200 €: Nuovo Piumino antiacaro per letto matrimoniale

Per ordini superiori a 350 € un ulteriore omaggio: Il Nuovo Piumino antiacaro per letto singolo.

SCOPRI TUTTI I PRODOTTI IN OFFERTA FINO A DOMENICA 25 FEBBRAIO  <CLICCA QUI>

I prodotti omaggio vengono aggiunti automaticamente al carrello e scontati al ceckout

Spedizioni gratuite per ordini superiori a 50,00 € in tutta Italia con corriere espresso - RESO GRATUITO

L’allergia all’acaro della polvere è una tra le più comuni allergie respiratorie

Gli acari della polvere sono minuscoli organismi invisibili all’occhio umano, di dimensioni fra i 200 e i 400 millesimi di millimetri e, come suggerisce il loro nome, vivono nella polvere domestica. Sono fonte diretta di allergeni, responsabili di circa il 75% delle allergie respiratorie che provocano disturbi tutto l’anno, in tutte le stagioni. Gli acari della polvere si nutrono prevalentemente di forfora umana e di cellule della pelle morta rilasciate dal corpo (ogni notte un adulto di corporatura media perde circa 1 grammo di pelle e forfora che resta sul cuscino e sul materasso) e si riproducono con estrema facilità: gli allergeni sono uova, escrementi e resti dell’acaro.

Il loro habitat ideale è un ambiente in completa assenza di luce, con temperature superiori a 22°C e umidità maggiore al 60%. Ecco perché le nostre moderne abitazioni sono la loro casa: creano un microclima caldo e umido perfetto per la loro proliferazione. Pensate che in ogni grammo di polvere si possono trovare dai 2000 ai 15000 acari della polvere!

Come proteggersi? Continua a leggere per scoprire i nostri consigli e quali prodotti usare. 

Allergia alla polvere: sintomi e cosa fare

Come capire se siamo allergici all’acaro della polvere? I sintomi dell'allergia all'acaro includono quelli comuni della febbre da fieno, come starnuti e naso che cola. Essendo un’allergia respiratoria può manifestarsi con i sintomi dell’asma, come il respiro sibilante e diverse difficoltà respiratorie. 

Gli allergeni sono sostanze innocue ma in alcuni soggetti vengono identificate dannose dal loro e di conseguenza possono causare delle reazioni allergiche e questa tendenza è una questione ereditaria e/o determinata dallo stile di vita contemporaneo che favorisce la sensibilizzazione, come il fenomeno dell’inquinamento urbano.

Una reazione allergica si determina dopo il primo contatto con gli allergeni, quando i macrofagi, cellule del sistema immunitario, individuano la sostanza penetrata nell'organismo e inducono la reazione dei linfociti T, i quali producono IgE specifiche contro l'allergene. Le IgE entrano in circolo e aderiscono alla membrana dei mastociti, cellule di difesa localizzate nella pelle, nei polmoni e nel naso. Questo avviene in maniera silenziosa e sarà grazie alla memoria immunologia che in occasione di un secondo contatto, i mastociti individueranno l'allergene e scateneranno una risposta allergica vera e propria, dando luogo alle manifestazioni tipiche dell'allergia. Le IgE presenti sulla membrana dei mastociti riconoscono e captano la sostanza, provocando la reazione del sistema immunitario e la liberazione di diverse sostanze chimiche attive (istamina, leucotrieni e altri elementi). L'esposizione prolungata o regolare all'allergene può causare la cronicizzazione della risposta infiammatoria e indurre a disturbi come l'asma, rinite, congiuntivite ed eczema (naso che cola, starnuti, prurito, gonfiore).

Prodotti antiacaro per la casa

I disturbi del sonno e lo stato di affaticamento permanente, causati dall'allergia agli acari, possono influenzare negativamente le attività quotidiane, scolastiche e professionali, andando così di conseguenza ad incidere negativamente sulla qualità della vita. Gli acari della polvere si annidano nei nostri letti, ecco perché coprire tutti gli imbottiti di casa con biancheria da letto antiacaro è sicuramente efficace, perché grazie alla trama fitta si crea una barriera e i minuscoli allergeni vengono intrappolati nel materasso, non venendo a contatto con gli esseri umani.

L’allergia all’acaro della polvere non ha cura, ma per proteggere la salute dei soggetti allergici si possono mettere in atto delle azioni preventive. Usare prodotti antiacaro vuol dire garantire benessere e sicurezza a tutta la famiglia e alla tua casa.

1) Biancheria da letto antiacaro

biancheria da letto antiacaro

I materassi, i tappeti e i cuscini sono tra gli habitat preferiti dell’acaro della polvere. 

Per migliorare la qualità della vita dei soggetti allergici è importante coprire tutti i materassi di casa con l’utilizzo di biancheria da letto antiacaro. 

Un coprimaterasso 100% antiacaro non permette a questi minuscoli animaletti di passare, creando una vera e propria barriera contro gli acari della polvere con il suo tessuto caratterizzato da una trama fittissima che filtra tutte le particelle superiori a cinque micron, che è la misura degli allergeni dell’acaro della polvere. 

La biancheria antiacaro per essere efficace deve racchiudere completamente a sacco il materasso, il cuscino o gli imbottiti. È imperativo sigillare il materasso con l’apposita chiusura ermetica con cerniera, per bloccare fino al 99.99% degli allergeni contenuti nella polvere. La trama del tessuto antiacaro più rimarrà intatta senza subire traumi e/o lacerazioni tanto più sarà duratura l’efficacia della barriera. Il consiglio è non utilizzare le coperture antiacaro a diretto contatto con la pelle ma coprirle con la normale biancheria da letto.

Dal 1994 siamo attenti al benessere e alle esigenze dei nostri clienti con prodotti certificati da autorità competenti e testati da istituti scientifici, come il Centro di allergologia e immunologia clinica dell’Ospedale Niguarda di Milano. Sono inoltre dispositivi medici di Classe 1 e soddisfano i requisiti standard per la tutela della salute, in conformità alla direttiva 93/42/EEC.

Per combattere l’acaro della polvere e i suoi allergeni, abbiamo ideato tre diverse linee di biancheria da letto adatte ad ogni situazione ed esigenza e interamente prodotte nei nostri laboratori di Rovereto, in provincia di Trento: linea Nuvolalinea Sogno e linea 100% Cotone

2) Filtri per l'ambiente

Per le pulizie di casa il consiglio è utilizzare aspirapolveri dotati di filtri ad acqua e di filtri HEPA (ad alta efficienza). Scopa e spolverino sono sconsigliati perché sollevano solo la polvere, senza eliminarla totalmente e in maniera efficace.

Le sostanze nocive con cui siamo a contatto tutti i giorni dall’ambiente esterno possono penetrare nella nostra casa e/o sul luogo di lavoro: esse vengono trascinate in circolo dai radiatori insieme alla polvere. Il filtro per ambiente e per termosifone è un prodotto capace di purificare l’aria da sostanze nocive, come il fumo di tabacco, spore di fuliggine e, appunto, gli acari della polvere e i loro allergeni.

pulizie aspirapolvere antiacaro 

3) Detersivi, ammorbidenti e shampoo

Attenzione alla cura dell’ambiente domestico: per la battaglia contro gli acari della polvere è fondamentale. Abbiamo sviluppato una linea di prodotti antiacaro artigianali e di altissima qualità per tutti i soggetti allergici e per pelli sensibili. Così, avrete una profilassi ambientale anche lontano dalla camera da letto. 

Un’ampia gamma di prodotti per i più svariati utilizzi nella pulizia di casa: lavaggio piatti, pavimenti, ammorbidente e lavatrice bio2. Quest’ultimo è l’ideale per tutte le persone sensibili ai profumi, agli oli essenziali, ai conservanti e agli enzimi. Con l’utilizzo di questo tipo di detersivo si può diminuire il potenziale tipico dei tensioattivi senza compromettere le sue proprietà e la sua efficacia pulente. Bucato Baby è adatto agli indumenti dei bambini e per chi ha una pelle delicata e sensibile: non contiene allergeni e addensanti e, grazie alla sua pellicola protettiva, il prodotto riesce ad ammorbidire i capi facilitando la stiratura. 

Oltre ai detersivi, abbiamo ideato il sapone per le mani Marsiglia e lo shampoo ipoallergenico Bio2, realizzato con selezionate materie prime vegetali che non alterano il cuoio capelluto sensibile. Senza parabeni, lo shampoo Bio 2 permette lavaggi frequenti, rispettando il pH fisiologico.

4) Vaporizzatori per igienizzare la casa

I vaporizzatori sono pulitori a vapore, efficaci per la pulizia profonda di casa e un’igienizzazione a 360°. 

Come una pentola a pressione, il primo step è mettere l’acqua nel serbatoio, riscaldarla fino a raggiungere l’ebollizione a 100°. Una volta calda l’acqua, il vapore si può regolare e utilizzarlo direttamente sulle aree da pulire: è efficace nella pulizia (il vapore scioglie lo sporco e il grasso) ma, soprattutto, elimina virus, germi e batteri, come l’acaro della polvere. Non servono prodotti chimici e corrosivi, un vaporizzatore è un sistema di igienizzazione della casa completo per dire addio a tutti gli allergeni.

Rimedi naturali contro gli acari della polvere

Gli acari della polvere sono minuscoli, invisibili a occhio nudo, appartenenti alla famiglia degli aracnidi e che trovano nell’ambiente domestico il loro habitat. Oltre alle soluzioni che abbiamo appena visto, ci sono rimedi naturali contro gli acari della polvere. Sono gli olii essenziali, il bicarbonato di sodio, il vapore, acqua e the, la luce naturale del sole e l’aria.

1) Oli essenziali contro gli acari

Contro gli acari della polvere non esiste nessun trattamento chimico, ma esistono diversi modi naturali per inibire gli acari della polvere. 

Tra di essi troviamo l’utilizzo di olii essenziali ricchi di proprietà antibatteriche per igienizzare ambiente e materasso, come tea tree oil, olio essenziale di lavanda e quello di eucalipto. Acqua e the è un rimedio molto semplice da spruzzare per neutralizzare gli acari della polvere. 

Un altro ottimo alleato in casa è il bicarbonato di sodio: contro gli acari della polvere consigliamo una soluzione di acqua e bicarbonato da spruzzare o tre cucchiaini sparsi sulle superfici interessate, lasciare agire per due minuti e poi passare l’aspirapolvere.

2) La luce del sole e l'aria!

Sole e aria: i due metodi migliori. L’acaro della polvere vive e prolifera in ambienti umidi e in assenza di luce, per questo il rimedio è: ogni mattina spalancate le finestre della camera! La temperatura ideale in casa è tra i 19 e i 22 gradi, con un grado di umidità che non deve superare il 50%.

  • Aria fresca, luce solare e tasso di umidità basso nelle stanze
  • Non stendete in casa ma mettete coperte, lenzuola e cuscini alla luce del sole, servirà ad uccidere gli acari della polvere

Cosa sapere sugli spray antiacaro

Gli spray antiacaro sono un’ottima arma per neutralizzare gli acari della polvere e i loro allergeni. Da applicare direttamente sulle superfici interessate, uno spray antiacaro protegge dai problemi causati dagli allergeni dell’acaro della polvere, inibendo così lo sviluppo delle allergie e alleviando i sintomi, garantendo sicurezza e facilità d’uso. 

Da usare su materassi, peluche, mobili, accessori per bambini, lenzuola, tappeti, ecc. uno spray antiacaro contiene una sospensione acquosa di microcapsule, riempito con una miscela di sostanze che influenzano la struttura chimica delle particelle con proprietà allergeniche, che vanno così ad attaccare le proprietà patogene degli allergeni.

La corretta prevenzione contro gli acari

Circa 20 milioni di italiani soffrono di allergia all’acaro della polvere e contro di essa la prevenzione gioca un ruolo importante.

Coperture antiacaro, pulizia profonda e tanti piccoli e grandi accorgimenti possono aiutare a migliorare la vita dei soggetti allergici e no e da tener sempre a mente:

  • ricoprire guanciali, materassi, piumoni con fodere antiacaro in tessuto barriera certificato
  • cambiare le lenzuola una volta alla settimana e lavarle a 60°
  • usare la rete con doghe in legno
  • evitare piumoni in piuma d'oca e coperte in lana, sostituendoli con imbottiti realizzati in tessuti barriera antiacaro
  • rimuovere la moquette e i tappeti da tutte le stanze della casa
  • mantenere un'umidità relativa dell'aria che non superi il 50% e una temperatura ambiente compresa tra 19 e 22° (da 16° a 18° nelle camere da letto)
  • per le pulizie di casa si sconsiglia l'impiego della scopa e dello spolverino, perché sollevano la polvere senza eliminarla efficacemente. Meglio usare aspirapolveri dotati di filtri ad acqua e di filtri ad alta efficienza (filtro HEPA)
  • passare frequentemente un panno umido su coperture antiacaro e mobilio
  • cercare di arredare le stanze da letto con arredamenti semplici per una pulizia facile
  • sostituire i peluche con giocattoli di legno, metallo e plastica, ovvero con materiali che si puliscono più facilmente. In alternativa è possibile eliminare gli acari mettendo i pelouche in freezer per 12-24 ore per poi lavarli con sapone neutro a 60°C
  • fumo passivo e attivo fanno aumentare di 2-3 volte il rischio di malattie allergiche
  • nella scelta della località di vacanza meglio prediligere l'alta montagna: al di sopra dei 1500 metri gli acari non proliferano!

Questi sono solo consigli e accorgimenti, ma ribadiamo che il primo passo da fare quando si presentano i sintomi di una possibile allergia all’acaro della polvere è chiedere un consulto al proprio medico e/o uno specialista delle vie respiratorie e allergie, per fare i dovuti test e ricevere una diagnosi appropriata al proprio caso singolo.  

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto alla comparazione

Entra a far parte della famiglia Allergosystem

Accedi a sconti esclusivi e consigli per proteggerti dagli acari e vivere meglio

Iscriviti subito alla newsletter
e ricevi uno sconto di benvenuto del 10%