SPEDIZIONI GRATUITE

Gli acari della polvere sono fonte diretta di “allergeni” (sostanze che scatenano allergie) e sono materiale di studio per capire i meccanismi di molte delle reazioni allergiche che essi provocano, tra cui la dermatite atopica.  

Perché l’acaro della polvere provoca allergie? L’acaro è un minuscolo aracnide che popola i nostri ambienti, soprattutto i nostri materassi e cuscini, imbottiti, tappetti. Si nutre dei residui organici che inconsapevolmente riversiamo nell’ambiente, in particolare quando dormiamo. Le scaglie della nostra pelle e dei nostri capelli sono il suo cibo preferito. Nelle sue feci sono presenti enzimi in grado di attaccare la nostra pelle e capaci di distruggere le proteine del nostro corpo. Nella dermatite atopica, la distruzione delle proteine nella pelle ad opera di questi particolari enzimi degli acari della polvere crea buchi nella struttura della pelle, favorendo così l’insediamento di infezioni e la disidratazione cutanea.  

Come funziona la nostra pelle?

La nostra cute ha un ecosistema perfetto che si basa sul microbioma cutaneo. In condizioni di equilibrio, una moltitudine di specie microbiche benefiche convive in armonia. Il microbioma cutaneo ha un ruolo fondamentale nel funzionamento della barriera cutanea perché, funzionando da barriera, appunto, riduce le possibilità degli agenti microbici esterni di entrare e allo stesso tempo attiva il nostro sistema, rendendolo immune agli attacchi esterni. La funzione di barriera è garantita della produzione di AMP che sono antibiotici naturali. Questi rendono inospitale la barriera cutanea a molte specie patogene esterne. Inoltre, un microbioma sano ed equilibrato gioca un ruolo fondamentale nella rigenerazione cutanea. 

Cosa accade nella pelle atopica? La pelle atopica è una barriera mal funzionante, legata ad un sistema immunologico fuori controllo. Ciò che tiene unito lo strato cutaneo è carente di lipidi e la pelle è estremamente permeabile. Di conseguenza, i microbi esterni hanno libero accesso e colonizzano gli spazi tra le nostre cellule cutanee modificando il Ph della cute e scatenando i disturbi da dermatite atopica. 

Si innesca un circolo vizioso per cui ci si allontana sempre di più dalle condizioni ottimali della cute che non riesce più a combattere gli agenti patogeni esterni. 

È una patologia cutanea che si manifesta fin da bambini. L’atopia è dovuta anche a fattori genetici. Studi dimostrano che se uno dei genitori ha una pelle atopica, la probabilità che il bambino abbia le stesse caratteristiche cutanee è del 30%. Invece, se entrambi i genitori ne sono affetti, la probabilità sale 70% (Fonte:Dermattitis atopica. SA Büchner. Foro Medico de Suiza N° 19, maggio 2001).

La dermatite atopica: causa e rimedi 

La dermatite atopica è un’infiammazione cutanea che provoca prurito, rossore e dolore. La pelle rilascia più acqua del dovuto, permettendo agli allergeni di scavalcare la barriera cutanea. La dermatite atopica è facilmente riconoscibile e alterna periodi di esacerbazione a periodi di latenza. 

L’acaro della polvere è la fonte di numerosi mali nei soggetti che soffrono di dermatite atopica: gli allergeni dell'acaro agiscono sulla pelle danneggiata. Il prurito è spesso così intenso da interferire con le normali attività quotidiane e causa arrossamenti e vescicole contenenti siero. Le zone più colpite sono il volto, il collo e le pieghe tra gomiti e ginocchia. 

Per questo motivo, tra le pratiche irrinunciabili per una corretta igiene domestica, bisogna ricordare sempre di coprire gli imbottiti di casa, fra tutti il materasso e il cuscino. Abbiamo creato un set dedicato, composto da coprimaterasso e copricuscino. Disponibile in diverse misure e diversi tessuti per soddisfare le esigenze di ognuno.

La dermatite atopia è più diffusa tra i bambini fino ai 5 anni. Questo è dovuto al loro sistema immunitario, non ancora perfettamente formato. Studi hanno dimostrato che la dermatite atopica tende a migliorare con il tempo. In alcuni bambini, il disturbo scompare completamente intorno ai due anni di età.
Raramente fa la sua prima comparsa in età adulta. Durante l’adolescenza tende a scomparire o a diventare cronico-recidivante e nell’età adulta, la malattia tende a peggiorare esponenzialmente, aumentando le zone del corpo interessante. 

Per accertarsi che si tratti di dermatite atopica, bisogna consultare un medico specialista. Il dermatologo osserva la pelle del bambino ed in un secondo momento approfondirà la questione con domande sull’ambiente di vita. A volte si eseguono patch test (cerotto/reazione), verifiche che servono ad individuare le allergie. 

Un piano di trattamento completo spesso prevede contemporaneamente l'utilizzo di macchinari, la cura della pelle e cambiamenti nello stile di vita. Il trattamento non cura definitivamente la dermatite atopica ma può aiutare a tenerla sotto controllo. La terapia è importante per prevenire un peggioramento, dare sollievo alla pelle riducendo il dolore ed il prurito e fermare l’indurimento della pelle.

Per risultati migliori, il consiglio è applicare la crema idratante almeno due volte al giorno per prevenire la secchezza della pelle e la formazione di crepe. Importante, è anche coprire tutti i letti di casa con coprimaterasso e copricuscino antiacaro in modo da creare una barriera con il contatto con gli allergeni dell'acaro della polvere.

Per migliorare la qualità della vita dei soggetti atopici e combattere gli acari della polvere è fondamentale proteggere tutti i letti e gli imbottiti di casa. Gli allergeni infatti passano facilmente da un letto all'altro e da una stanza all'altra, contaminando le varie aree. Proteggi tutta la casa e dormi sonni sani e tranquilli. 

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto alla comparazione

Il nostro sito utilizza i Cookies: alcuni sono essenziali per far funzionare il sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza dell'utente.
Utilizzando il sito, acconsenti all'utilizzo di questi Cookies. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa (Clicca qui)