Spedizioni gratuite per il fine settimana

È arrivata la primavera. Come la natura, anche noi ci risvegliamo dal torpore invernale e accogliamo la nuova stagione. Le giornate si fanno più lunghe e più luminose e uno dei principali pensieri in questo periodo è la pulizia della casa. Nella bella stagione, deve splendere, essere pulita e in ordine. 

Abbiamo creato questa guida per organizzare al meglio le tue pulizie di primavera. I nostri consigli per pulire a fondo la camera da letto. Ti sveliamo la manutenzione corretta delle coperture antiacaro e come capire se il tuo materasso e i cuscini sono da cambiare. 

Pulizie di primavera: come organizzarsi 

Prima di tutto, il miglior modo per far fronte alle pulizie di primavera è la pianificazione. Ti serve un piano d’azione con tutte le cose da fare e ti consigliamo di mettere al primo posto le cose meno piacevoli così poi sarà tutto in discesa! 

La camera da letto è il posto in cui trascorriamo circa 8 ore a notte per dormire ed è indispensabile che sia pulito e sano. Pulizie di primavera vuol dire dedicare tempo ed energie all’igienizzazione della nostra camera da letto. 

Assicurati di avere tutto il necessario: detergenti e detersivi per le varie superfici, aspirapolvere, stracci puliti, spugne, ecc. Letti, coperture, lampade, armadi, termosifoni, tende e comodini: bisogna pulire a fondo ciascun elemento presente nella stanza.
L’igiene del letto non si limita solo a spolverare sotto la rete ma c’è bisogno di una pulizia minuziosa ed accurata. Quando dormiamo, rilasciamo calore, umidità e particelle cutanee, creando così l’habitat ideale per funghi, acari e batteri. 

La checklist per le pulizie di primavera in camera da letto, per mantenerla pulita nel tempo: 

  • Lava lenzuola, piumoni, trapunte, cuscini e coperte varie.

  • Gira il materasso. Rimanere sdraiati per tanto tempo sullo stesso lato del materasso può provocare la formazione di avvallamenti. In questo modo, la capacità di sostegno diminuisce e, con il tempo, provoca dolori muscolari.

  • Pulisci il materasso su tutti i lati.

  • Pulisci armadi e cassetti: al loro interno puoi mettere saponi o sacchetti profumati per donare freschezza e prolungare la sensazione di pulito.

  • Passa un panno umido e detergente su tutte le superfici. 

Per dormire bene e in modo sano, ricordati di arieggiare la camera da letto ogni giorno appena alzati per disperdere l’umidità accumulata durante la notte.

Scegli biancheria da letto traspirante, piacevole al tatto e che garantisca un’ottima regolazione del clima. Così, non avrai né troppo freddo né troppo caldo. Cambia e lava la biancheria da letto e il pigiama almeno due volte a settimana.   

La manutenzione delle coperture antiacaro 

I soggetti allergici all’acaro della polvere devono prestare molta attenzione alla cura del letto e della stanza dove dormono. Gli acari sono minuscoli aracnidi che vivono nei nostri materassi, cuscini, imbottiti e tappeti. Le scaglie della nostra pelle e i nostri residui organici sono il suo cibo preferito. Gli enzimi presenti nelle loro feci attaccano la nostra pelle, distruggendone le proteine. 

I tessuti antiacaro Allergosystem filtrano tutte le particelle più piccole di 5 micron (misura degli allergeni dell’acaro della polvere) creando una vera e propria barriera, data dalla rete fittissima e impenetrabile del tessuto.
Per essere efficiente, la biancheria antiacaro deve racchiudere completamente il materasso, i cuscini e/o gli imbottiti. Ecco perché, le nostre coperture sono progettate a sacco con chiusura ermetica con cerniera per sigillare il materasso su tutti i lati e bloccare il 99,99% degli allergeni.
Le nostre coperture antiacaro sono state studiate per essere una seconda pelle del materasso/cuscino/piumino: i tessuti sono traspiranti e allo stesso tempo creano una protezione completa contro l’acaro della polvere. Una volta sigillato materasso e cuscini con l’apposita cerniera, puoi fare il letto normalmente

Vogliamo sfatare il mito dei lavaggi frequenti delle coperture antiacaro. Sono progettate per essere rimosse il meno possibile a differenza della normale biancheria da letto.

È importantissimo ricordare che ogniqualvolta si sfodera il materasso, milioni di allergeni dell’acaro della polvere tornano in libertà e cominciano a vagare per l’ambiente, con l’alto rischio di entrare in contatto con i soggetti allergici. Teniamo conto che materassi e cuscini sono l’ambiente perfetto per la proliferazione dell’acaro della polvere e i suoi allergeni: rimuovere spesso le coperture antiacaro vuol dire sviluppare un ambiente ostico per una persona allergica.

Ecco perché, consigliamo di lavare le nostre coperture antiacaro non più di 2 volte all’anno. I periodi ottimali sono la primavera e l’autunno, periodi di cambi di stagione e pulizia di fino.
Durante le pulizie di primavera, ricordati di esporre gli imbottiti al sole e aerare tutti gli ambienti domestici. I prodotti antiacaro Allergosystem possono essere lavati in lavatrice a 60°C (per la Linea Sogno fino a 90°C) con qualsiasi detersivo. Non utilizzare ammorbidenti e i prodotti si possono centrifugare e asciugare con il programma delicati nell’asciugatrice.
Ogni settimana, il consiglio è pulire le coperture antiacaro in superficie con un panno in microfibra, che trovate nella confezione, umido e ben strizzato. 

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto alla comparazione

Il nostro sito utilizza i Cookies: alcuni sono essenziali per far funzionare il sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza dell'utente.
Utilizzando il sito, acconsenti all'utilizzo di questi Cookies. Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa (Clicca qui)